Obliqua. S/oggetti LGBTQIA+ ritrovati

Descrizione della collana

La storia, la cultura, i vissuti e le dinamiche sociali LGBTQIA+ sono ancora per molti aspetti inesplorati. Per questo la collana Obliqua si propone di indagare in maniera transdisciplinare un percorso ancora in fieri, ricco di vite, esperienze ed eventi che pensiamo debbano essere scoperti, narrati ed analizzati. Curiosità e voglia di capire saranno le linee guida della collana.

Obliqua vuole essere trasversale dal punto di vista tematico e metodologico. Il nostro progetto editoriale vuole dare spazio a tutte le esperienze, vite ed identità comprese nell’acronimo LGBTQIA+, favorendo la pluralità di punti di vista e approcci. Obliqua si divide in tre sotto-collane: “Clio” per saggi e monografie di carattere accademico, “À Rebours” per riedizioni critiche di testi “riscoperti” e “Liberamente” per libri scritti da attivist* LGBTQIA+, o che non abbiano carattere prettamente accademico.

Ci auguriamo di aprire la strada a nuove ricerche riguardanti le molteplici storie della comunità LGBTQIA+, una comunità che vogliamo contribuire a comprendere e riscoprire in tutte le sue infinite sfaccettature.

Le proposte, e in seguito il manoscritto, saranno valutati attraverso un processo di blind peer review. Le proposte e i manoscritti non prettamente accademici, provenienti da attivist* LGBTQIA+ saranno invece valutati attraverso un processo di peer review.

Scarica le linee guida ricezione per Obliqua

Comitato scientifico
Silvia Antosa (Università di Enna), Lorenzo Bernini (Università di Verona), Marco Bacio (Università di Milano e Lund University, Svezia), Chiara Bertone (Università del Piemonte Orientale), Matteo Botto (Università di Genova e Urban Nothdurfter, Libera Università di Bolzano), Richard Bourelly (Università di Roma), Ryan Calabretta Sajder (University of Arkansas, USA), John Champagne (Penn State Erie, the Behrend College, USA), Marianna Coppola (Università di Salerno), Sergio Cortesini (Università di Pisa), Mirco Costacurta (Università di Padova), Daniela Crocetti (Università di Bologna), Maya De Leo (Università di Torino), Sara De Giovanni (Responsabile Centro di Documentazione F. Madaschi presso Cassero LGBTI+ Center, Bologna), Giulia Garofalo Geymonat (Università di Venezia), Calogero Giametta (Laboratoire Mesopolhis, Université Aix Marseille, Francia), Samuele Grassi (Università di Firenze e Monash University, Prato), Gerard Koskovich (GLBT Historical Society, San Francisco, USA), Vincenzo Lagioia (Università di Bologna), Tiziano Lavorini (Traduttore), Mirko Lino (Università dell’Aquila), Nicola Mai (University of Leicester, Gran Bretagna), Porpora Marcasciano (Presidente MIT, Movimento Identità Trans), Giuseppe Masullo (Università di Salerno), Mauro Muscio (Ricercatore e attivista LGBTQIA+), Mara Pieri (University of Coimbra), Antonio Pizzo (Università di Torino), Mariella Popolla (Università di Genova), Sergio Rigoletto (University of Oregon, USA), Charlotte Ross (University of Birmingham, Gran Bretagna), Luca Trappolin (Università di Padova), Giacomo Viggiani (Università di Brescia), Ludovico V. Virtù (Radboud University, Paesi Bassi)

Comitato editoriale
Giuseppe Burgio (Università di Enna), Ludovica Famoso (Università di Bologna), Luca Locati Luciani (Vicepresidente Centro di Documentazione Aldo Mieli, Carrara), Cirus Rinaldi (Università di Palermo), Carolina Vesce (Università di Siena)

9788831222761 Parole fuori norma copertina

Parole fuori norma

 10,00
In offerta! Quelle come me La storia di Splendori e miserie di Madame Royale

Quelle come me

 20,00