Recensione di “Quelle come me” su “il venerdì” di Repubblica

Il libro di Andrea Meroni e Luca Locati Luciani, Quelle come me. La storia di Splendori e miserie di Madame Royale, è stato recensito da “il venerdì” di Repubblica del 7 agosto.

Qui il testo dell’articolo di Claudia Arletti:

 

MADAME ROYALE È TORNATA (E C’È POSTO PER TUTTI)

Splendori e miserie di Madame Royale è ricordato come un film che ha fatto la storia: è il 1970, mezzo secolo fa, quando si gira questa pellicola – la prima in Italia – con un protagonista gay. Uno scandalo. La Stampa, per dire, scrive che il film «colpisce un vizio, quello degli omosessuali che usano travestirsi…». L’interprete principale era Ugo Tognazzi; il regista, Vittorio Caprioli.

In occasione dei 50 anni, la casa editrice Pm a metà settembre manda il libreria Quelle come me. La storia di Splendori e miserie di Madame Royale, dí Luca Locati Luciani e Andrea Meroní (sotto, la copertina).

È il primo volume di una nuova collana, Obliqua, per esplorare il mondo Lgbtqia+ (lesbiche gay bisessuali trans queer intersessuali asessuali + tutti gli altri).

Locati Luciani, che è anche uno dei curatori della collana, spiega: «Obliqua avrà tre filoni. Uno più propriamente accademico, affidato a ricercatori, uno un po’ più pop e un altro, che abbiamo chiamato A Rebours, all’indietro, con testi antecedenti alla Seconda guerra mondale. Il bello è che Pm invita ricercatori e attivisti a farsi avanti con proposte di testi (info@pmedizioni.it); considerando la grafomania dí noi italiani, si salvi chi può.

venerdì 7 agosto 2020