Fuori Luogo n. 2/2017

Special issue. Porous boundaries, friction spaces, places in transition: Europe and international migrations


Collana: Fuori Luogo. Rivista di Sociologia del Territorio, Turismo e Tecnologia
ISBN: 978-88-99565-80-0
Pagine: 186
Formato: 17 x 24 cm

 28,00

Svuota

Fuori Luogo. Rivista di Sociologia del Territorio, Turismo, Tecnologia.

La Rivista “Fuori Luogo” – fondata nel 2016 – discute e approfondisce le logiche e i paradossi delle relazioni che si configurano negli spazi, nei luoghi e nei territori dell’esperienza sociale. La Rivista comprende la prospettiva critica della sociologia nel suo complesso e si interroga su convergenze e differenze, conformità e non conformità, opportunità e inopportunità dell’agire sociale, attraverso l’imprescindibile connessione tra comportamento umano e contesto spaziale.

Fuori luogo è un paradigma sociologico che pone l’accento su distinzione e differenza nei fenomeni sociali e nei contesti territoriali. Per questi motivi, la Rivista accoglie principalmente studi e ricerche fondate su analisi sociali contestualizzate. Sulla base della loro aderenza agli obiettivi della rivista e in base alla loro rilevanza all’interno del dibattito nazionale ed internazionale, le proposte di pubblicazione, nel rispetto delle indicazioni dell’ANVUR, sono valutate da due referee anonimi esterni al comitato scientifico attraverso un sistema di referaggio doppio cieco (double-blind peer review).

Fuori Luogo. Journal of Sociology of territory, tourism, technology.

The Journal “Fuori Luogo” (Italian for “Out of Place”) – founded in 2016 – discusses and explores the logic and the paradoxes of the relationships occurring in the spaces, places and territories of the social experience.The Journal includes the critical perspective of sociology as a whole and discusses convergences and differences, compliances and non-compliances, appropriateness and inappropriateness of social actions, viewed in the light of the fundamental connection between human behavior and spatial context.

Fuoriluogo is a sociological paradigm which demarcates distinction and difference within social phenomena and territorial contexts. For these reasons, the Journal mainly calls for studies and researches focused on contextualized social investigations. Based on their adherence to the Journal’s purposes and on their relevance within the national and international debate, the selected essays, in accordance with the guidelines of the ANVUR, are evaluated through a double-blind peer review by two anonymous referee, external to the Scientific Committee.

Versione

Presentazione. Confini porosi, spazi di frizione, luoghi in transizione: l’Europa e le migrazioni internazionali
Fabio Amato, Anna Maria Vitale, Anna Maria Zaccaria (guest editors)

Il modello toscano dell’ “accoglienza diffusa” dei richiedenti asilo. Quattro diverse esperienze nel territorio senese
Fabio Berti, Lorenzo Nasi, Andrea Valzania

L’abitare dei rifugiati in Calabria. Pratiche e politiche, oltre l’emergenza
Mariafrancesca D’Agostino

Minori soli nella migrazione. Esperienze di mobilità e di radicamento tra i confini
Anna Elia

Un’analisi della condizione abitativa degli stranieri a Roma e Milano: micro-segregazione e periferizzazione
Igor Costarelli, Silvia Mugnano

Il ruolo degli spazi urbani nella carriera migratoria dei richiedenti asilo nella Città Metropolitana di Torino: una possibile tipologia
Alfredo Mela, Roberta Novascone
Segni di futuro: immagini di migrazioni e mutamento nei territori del Sud Italia. Riflessioni sull’uso dei metodi visuali nella ricerca sociale
Gaia Peruzzi, Raffaele Lombardi

Vite in transito: memorie di richiedenti asilo tra rappresentazione e realtà
Giovanna Russo

RUBRICHE
Interstizi. Letture a 3 T.

Incontro Fuori Luogo. Intervista a Fabiola Mancinelli
Salvatore Monaco

Abstracts
Autrici e autori