Per info e ordini: info@pmedizioni.it - Tel. 351 866 0062

Mario Gerosa


Biografia


Mario Gerosa (1963), giornalista e saggista, si è laureato in architettura al Politecnico di Milano, con una tesi sui luoghi immaginari di Alla ricerca del tempo perduto di Marcel Proust. A 24 anni ha vinto il Premio Pasinetti-Cinema Nuovo con un saggio sugli attori di Luchino Visconti. Ha ideato e curato le mostre “Proust au Grand Hotel de Balbec” (Palazzo Sormani, Milano), dedicata al grand hotel immaginario della Recherche, “Le camere del delitto. Gli interni mentali di John Dickson Carr” (Mysfest, Cattolica), dedicata agli ambienti dei gialli legati ai “delitti della camera chiusa, “Rinascimento virtuale”, la prima esposizione sull’arte di Second Life realizzata in un museo, allestita al Museo di Storia Naturale di Firenze.

Tra i suoi libri, Mondi virtuali (con Aurélien Pfeffer, Castelvecchi, 2006), Second Life (Meltemi, 2007), Rinascimento virtuale (Meltemi,2008), Il cinema di Terence Young (Il Foglio Letterario, 2009), Robert Fuest e l’abominevole Dottor Phibes (Falsopiano, 2011), Cinema e tecnologia (a cura di, Edizioni Le Mani, 2011), Il cinema di Ernest B. Schoedsack (a cura di, Il Foglio Letterario, 2015), Il cinema di Roger Vadim (a cura di, Il Foglio Letterario, 2015), James Bond spiegato ai cinefili (a cura di, Il Foglio Letterario, 2016), Anton Giulio Majano, il regista dei due mondi (Falsopiano, 2016). Attualmente è caporedattore di AD Architectural Digest.



Opere


Sotto i riflettori di un occhio selvaggio

X